Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Progetto EU eTen Hellodoc “HEaLthcare Service Linking TelerehabilitatiOn to Disable peOple and Clinicians”

Attualmente c’è un grande interesse nell’aumentare i servizi di televalutazione e teleriabilitazione per individui con traumi cranici, ictus e sclerosi multipla. La riduzione del ricovero in fase acuta e subacuta, i più grai danni a lungo termine in coloro che sopravvivono, la facilità di accesso alle tecnologie  informatiche e il ruolo crescente di Internet ha facilitato la nascita di nuovi modelli di riabilitazione basati più sulla comunità che sull’ospedale. Molte iniziative sono state intraprese per utilizzare le applicazioni di telemedicina alla cura della salute. Tuttavia non ci sono studi clinici su larga scala o studi basati sull’evidenza di queste tecnologie sui danni cerebrali (ictus, trauma cranico e sclerosi multipla). Una promettente applicazione per il teletrattamento è il sistema HCAD (Home Care Activity Desk) che è un dispositivo portatile che consente ai pazienti di prolungare a domicilio il trattamento riabilitativo. Il sistema è stato sviluppato per monitorare l’esecuzione degli esercizi da parte dei pazienti e trasmettere alcuni dati all’ospedale. Grazie a ciò, i pazienti possono prolungare il trattamento a domicilio sotto la supervisione e la valutazione medica.

Lo scopo generale di questo studio è quello di dimostrare l’efficacia clinica del sistema HCAD a domicilio attraverso uno studio randomizzato controllato. Gli obiettivi secondari saranno la validazione tecnica e la soddisfazione d’uso del sistema.

Ruolo ASL n.3 (Dipartimento di Riabilitazione):

-        verifica ingegnerizzazione  del sistema HCAD

-        progettazione dello studio randomizzato

-        applicazione del campione di intervento all’utilizzo dei sistemi di teleriabilitazione

verifica ed analisi dei risultati

-------------------------------------

Progetto EU eTen Hellodoc “HEaLthcare Service Linking TelerehabilitatiOn to Disable peOple and Clinicians”

Coordinatore: Istituto Superiore di Sanità (Italia)

Durata del progetto 36 mesi a partire dal 2005

Fonte finanziamento: iniziativa eTen

Partners:

Istituto Superiore di Sanità- Italia

Signo Motus s.r.l. - Italia

Pragma Engineering s.r.l. - Italia

Foundation Institute Guttmann - TBI Unit -Spagna

UORIN  ASL n.3 Umbria - Unita' Organica di Riabilitazione Intensiva - Italia

National Multiple Sclerosis Centre - Belgio

Roessingh Research & Development - Olanda

StampaEmail

Progetto EU IST HCAD - Home-Care Activity Desk

Il progetto HCAD - Home-Care Activity Desk-co-finanziato dalla Comunità Europea (www.hcad.net): lo scopo è quello di mettere a punto e sperimentare nuove modalità di riabilitazione "a distanza", ma pur sempre sotto controllo e monitoraggio del gruppo di lavoro dell'ospedale. Tale sistema consente una integrazione degli strumenti tipici della terapia occupazionale con un sistema elettronico in grado di registrarne e monitorarne l'utilizzo da parte della paziente. Un sistema di oggetti sensorizzati consente di conoscere le "perfomance" tipiche nell'effettuazione dello specifico esercizio, mentre una telecamera permette di avere una visione della postura e del tipo di movimento esercitato durante l'esercizio. Il sistema è in grado quindi di connettersi con il Centro di Riabilitazione per l'aggiornamento dei dati e soprattutto per la realizzazione di un collegamento in video-conferenza tra il medico/terapista, il paziente ed suoi familiari, al fine di mettere a punto le migliori strategie per il recupero delle funzioni, per un supporto psicologico, per consigli ed accorgimenti utili al miglioramento dell'autonomia e della qualità della vita quotidiana nel proprio ambiente domestico.

Ruolo ASL n.3 (Dipartimento di Riabilitazione):

-        definizione delle specifiche funzionali del sistema HCAD e delle relative interfacce

-        consulenza e revisione dello sviluppo tecnico

-        utilizzo dei prototipi per una serie di prove cliniche (casi di studio)

analisi dei risultati

-----------------------------------------------

Progetto EU IST HCAD - Home-Care Activity Desk

Coordinatore: Signo Motus (Italia)

Durata del progetto 36 mesi a partire dal 2001

Fonte finanziamento: DG Ricerca

Partners:

    Signo Motus - Italia

    Pragma Engineering srl - Italia

    UORIN ASL Umbria n.3- Italia

    Fundaciò Institut Guttman - Spagna

    National Multiple Sclerosis Centre - Belgio

StampaEmail

Progetto EU Leonardo. MS-NET How to access training through the Net

Il progetto consiste nella preparazione di pacchetti formativi e possibilmente un sistema di formazione a distanza per persone disabili con riferimento al gruppo delle donne affette da sclerosi multipla. La formazione e' da intendersi nel settore delle tecnologie informatiche e dei servizi telematici.

Contributo richiesto alla ASL n.3-UORIN di Trevi:

  • Analisi delle necessita' di formazione e congruita' delle stesse con le condizioni di abilita' delle persone disabili (con particolare riferimento a pazienti MS).
  • Analisi di analoghe sperimentazioni presenti in letteratura.
  • Disseminazione a livello locale dei risultati del progetto con promozione attraverso i rapporti in corso a livello nazionale con istituzioni similari.
  • Aiuto ad un eventuale piano di commercializzazione del prodotto.
  • Analisi e valutazione del progetto.

-----------------------------------------------------------------

Progetto EU Leonardo. MS-NET How to access training through the Net

Promotore: ADEMBI/FEM (Bilbao)

Coordinatore: ASIMAG (Bilbao)

Durata del progetto 24 mesi a partire dal 1/11/2001

Fonte finanziamento: LLP – DG Istruzione e Cultura

Partners:

Federación Española para la lucha contra la Esclerosis Múltiple (FELEM) - Spagna

Asociación de Esclerosis Múltiple de Bizkaia (ADEMBI) - Spagna

Fundación Esclerosis Múltiple (FEM)- Spagna

ASIMAG- Spagna

Brezen Mesic Internetu - BMI - Repubblica Ceca

Pragma Engineering Srl - Italia

Unita´ Organica di Riabilitazione Intensiva di Trevi - Italia

Selos - Francia

Wegre - UETP - Grecia

StampaEmail

Foto Personali